TRENDING: Acadèmia, la prima scuola digitale dedicata alla cucina Leggi di più

TRENDING: Le fave fanno tanta primavera Leggi di più

TRENDING: Viaggiare con i piatti: il Morzello catanzarese Leggi di più

TRENDING: Un dolce dell’infanzia: la Pignolata messinese Leggi di più

TRENDING: Il mio cocktail preferito: il Margarita Leggi di più

13 Novembre 2020

Dall’Iran, il Limone nero

3

I limoni della Persia sono un frutto antichissimo e molto diffuso in tutto il Medio Oriente. Sono conosciuti anche con il nome di Loomi, e la loro origine pare risalga alle popolazioni nomadi persiane che, durante i loro lunghi viaggi, non avendo sistemi di refrigerazione, usavano trasportare alimenti essiccati al sole che resistevano meglio alle alte temperature e all’umidità.

Il lime nero ha quindi origini antichissime ed è molto comune nella cucina Medio Orientale grazie alle sue note molto particolari. Simile al normale lime, il Lumi Oman è un agrume più piccolo e senza semi.

Sebbene l’aspetto di questo limone essiccato non sia così invitante è sicuramente apprezzato in tutto il mondo per le sue proprietà organolettiche e sensoriali. Soprattutto intero, fin dall’involucro inebrierà con un intenso aroma tipico degli agrumi il tuo olfatto. 

Come si ottengono?

Quando vengono raccolti, i Loomi, sono di colore verde; la particolare colorazione finale nera gli viene conferita dal metodo di essiccazione al sole utilizzato in tempi antichi dai nomadi. I limoni neri vengono lasciati al sole per diverse settimane fino a diventare secchi e disidratati, acquisendo in questo modo una maggiore acidità.

Che sapore ha?

Il sapore del black lime è intenso e aromatico, con una nota spiccatamente acidula e leggermente affumicata. Nonostante si avverta questo retrogusto affumicato, è bene sapere che non subisce un processo di affumicatura, ma questo sentore è dovuto all’ossidazione.

Prima di aggiungerlo a qualunque preparazione, la scorza deve essere bucherellata in modo che entrando in contatto con i liquidi di cottura il frutto si idrati. In alternativa può essere direttamente grattugiato o sbriciolato sulla pietanza.

Come si usa in cucina?

Il limone nero è un prodotto estremamente versatile e può essere utilizzato nelle zuppe, durante la preparazione di verdure cotte, legumi o nei piatti di pesce e non solo! Con il Loomi ci si può sbizzarrire aromatizzando l’olio per fare delle emulsioni e condire così insalate. In genere è un ingrediente che predilige piatti che hanno una lunga cottura come appunto zuppe o stufati e se sei un amante dei sapori forti ed intensi, il Loomi in formato intero sarà un ingrediente del quale non riuscirai a farne a meno.